Storia e mission

Storia

Già nel corso del suo primo anno accademico di vita, il 1992/1993, l’Università degli studi Roma Tre ha elaborato un progetto di miglioramento e ammodernamento dei propri servizi bibliotecari, per mezzo di una Commissione di Ateneo per le Biblioteche appositamente costituita. Successivamente è stato creato un Sistema Bibliotecario di Ateneo in linea con la tendenza che si stava progressivamente affermando nel sistema universitario italiano. Il Sistema fin da subito è stato inteso come un organismo unitario per la gestione e lo sviluppo delle strutture che effettuano i servizi bibliotecari per la propria comunità di riferimento.

Mission

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo dell’Università degli studi Roma Tre fornisce risorse e servizi qualificati alla ricerca e alla didattica, contribuendo alla formazione e allo sviluppo culturale del singolo individuo e dell’intera comunità di riferimento.
Si ispira alle finalità, ai principi e ai valori enunciati nello Statuto di Ateneo, nel Codice etico e nel Regolamento di funzionamento del Sistema Bibliotecario di Ateneo.

Per conseguire la propria mission:

  • promuove la diffusione della conoscenza e favorisce l’accesso aperto;
  • facilita la fruizione delle risorse informative, curandone l’aggiornamento, l’arricchimento e l’organizzazione;
  • fornisce ai propri utenti le informazioni e competenze necessarie per incoraggiare la fruizione autonoma e consapevole di risorse e servizi;
  • coopera con altre istituzioni, per ampliare i servizi e l’offerta culturale.

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo riconosce la centralità dell’utente e impegna il personale delle biblioteche che lo compongono a operare secondo i principi di accoglienza, ascolto, partecipazione e qualità.

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo intende verificare le proprie strategie alla luce dell’evoluzione e dei cambiamenti della propria comunità e del mondo della conoscenza.

Informazioni di sistema 26 Ottobre 2020