Prestito locale

In questa fase di emergenza il servizio è riservato ai soli utenti istituzionali o equiparati (cultori della materia, collaboratori di cattedra), in deroga a quanto previsto dal Regolamento unico del servizio di prestito delle biblioteche dell’Università degli Studi Roma Tre.

Gli utenti sono tenuti al rispetto delle misure previste dal Protocollo quadro anti contagio Coronavirus di Ateneo e non possono accedere alla Biblioteca senza essere muniti di mascherina di protezione. Per il personale è sempre obbligatorio indossare i DPI idonei consegnati dall’Università.

Per consentire un più efficace tracciamento delle transazioni in sede con il sistema automatizzato di gestione dei prestiti, la restituzione dei volumi deve essere effettuata di persona e non può essere delegata.

Gli utenti istituzionali in condizioni di disabilità o in situazioni di comprovati impedimenti che limitino l’accesso diretto al prestito per periodi superiori a tre mesi o in stato temporaneo di limitazione della libertà personale, con certificazione presso i preposti uffici dell’Ateneo, possono invece continuare a delegare una persona per effettuare le transazioni di prestito per loro conto inviando, dall’indirizzo di posta istituzionale, una mail alla biblioteca.

È sempre opportuno verificare nel RomaTreDiscovery  l’effettiva disponibilità dei volumi, onde evitare spostamenti infruttuosi verso la biblioteca.

Condizioni del servizio

  • studenti di Roma Tre; studenti stranieri in mobilità internazionale presso l’Ateneo: massimo 10 documenti;
  • personale docente, tecnico, amministrativo e bibliotecario, assegnisti di ricerca, dottorandi: massimo 20 documenti;

Tutte le comunicazioni della biblioteca agli utenti (ricevute di prestito e restituzione, lettere di cortesia, email di sollecito) vengono indirizzate unicamente all’indirizzo email istituzionale.

Durata del prestito

La durata del prestito dei documenti, verificabile consultando il RomaTreDiscovery, è la seguente:

  • prestito 30 giorni (rinnovabile per un massimo di 120 giorni)
  • prestito 10 giorni (rinnovabile per un massimo di 20 giorni)
  • prestito 10 giorni non rinnovabile (materiale audiovisivo)
  • prestito giornaliero (scade all’orario di chiusura della biblioteca – non rinnovabile)
  • i documenti in sola consultazione in sedenon possono uscire dalle sale.

L’utente è tenuto a restituire i documenti nel medesimo stato in cui gli sono stati consegnati. Il ritardo nella restituzione prevede la sospensione da tutti i servizi. La mancata restituzione attiva penalità sulla carriera degli studenti e sanzioni pecuniarie per il personale. In caso di smarrimento, danneggiamento o furto, l’utente deve risarcire la biblioteca prestante secondo le modalità indicate.

Servizi on-line riservati agli utenti istituzionali

Gli utenti istituzionali possono autenticarsi nel RomaTreDiscovery con le credenziali di Ateneo. L’autenticazione permette, se non si è sospesi, di prenotare un volume in prestito (esclusi i volumi in prestito giornaliero). Quando il libro è disponibile, la biblioteca avvisa all’indirizzo di posta istituzionale l’utente (ritiro entro tre giorni lavorativi). Permette inoltre di accedere alla propria Library card, dove è possibile:

  • visualizzare i prestiti in corso e quelli precedenti;
  • rinnovare i prestiti non ancora scaduti (entro le 19.30 del giorno di scadenza, se non si è sospesi). Il prestito giornalieroè escluso dal rinnovo. Se il libro è prenotato, il prestito non può essere rinnovato. Un prestito a 30 giorni si può rinnovare fino a 120 giorni complessivi; quello a 10 giorni fino a 20 complessivi (escluso il materiale audiovisivo)
  • gestire le prenotazioni.

 

.

Manuela Riosa 26 Ottobre 2020